domenica 29 gennaio 2012

COME PROMESSO...

Anche se la voglia mi avrebbe fatto cucire tutti i pezzi scelti già ieri sera,
la  responsabilità di mamma ha rimandato alla calma di oggi pomeriggio l'assemblaggio di qualche blocco.
Ester infatti è due giorni che ha un febbrone da cavallo, la gola in fiamme e le forze sotto i piedi.
Tra coccole qua e la, spremute di arance, Tachipirina e ora anche l'antibiotico... ecco cosa sono riuscita a fare.
Come promesso ho voluto vedere l'effetto dei blocchi

e di una delle strisce finita... 
 NIENTE MALE VERO?

sabato 28 gennaio 2012

622 QUADRETTI FINITI!!!!


Ebbene si, sono riuscita a finire, in un tempo abbastanza ridotto, il taglio dei 622 quadretti per la mia nuova coperta.

Con i bambini malati ed un tempo da lupi, ho approfittato per iniziare lo studio del colore e sono rimasta affascinata: quasi un raggio di sole nel grigio di Milano.

sono veramente molto soddisfatta, forse anche perchè tutte le stoffe che sto usando sono parte di vecchi progetti ormai terminati... ogni quadretto ha con se un pezzo di storia.
Nei prossimi giorni (se non mi prudono le mani già stasera), vorrei cucire insieme i blocchi e vedere almeno una striscia terminata.
 La stoffa a quadretti ecrù è già pronta... cosa mi rimene allora...

se non guardare dalla mia cucina che bell'effetto fanno tutti i colori messi insieme???

BELLO, BELLO,BELLO!!!

martedì 24 gennaio 2012

VOGLIA DI SPERIMENTARE

Beh, se notate qualche cosa di diverso non spaventatevi... sto' sperimentando l'abito nuovo per il mio blog! Se volete darmi consigli su come inserire un'immagine come sfondo ,dietro al titolo o altro, tutto e' ben accetto.

sabato 21 gennaio 2012

IL LAVORO CONTINUA

In questi giorni di pesante lavoro, mi sto ritagliando piccolissimi spazi per continuare il mio nuovo progetto : quello ispirato da Jacqueline Morel. Ormai sono arrivata a 420 quadretti tagliati nelle gradazioni del verde,
 rosso, rosa, giallo, azzurro e marrone.
Mi sento un po' una formichina instancabile.....
Oggi ho potuto sperimentare anche il mio nuovo acquisto: 

 UN TELO,che grazie all'elettrostaticità, permette di posizionare le stoffe senza puntarle con spilli o altro. Consente inoltre di vedere l'effetto cromatico o il posizionamento dei blocchi prima ancora di cucirli insieme.
 
Non avendo grandi spazi in casa ho cucito un bordino nel quale ho fatto passare un bastone per le tende ( quello a pressione). Ho creato così un telaio che potrò rimuovere tutte le volte che non mi servirà.
 

PICCOLI PASSI MA GRANDI SODDISFAZIONI!!!

domenica 15 gennaio 2012

PRIMI TAGLI

Anche se a rilento ho iniziato a recuperare dall'armadio tutti i rimasugli di stoffa possibili ed ho iniziato a tagliare i 622 quadretti da 4 cm!!!
A pensarci è  una cosa da pazzi... ma quando ho visto tutti quei colori.. ho cominciato a dividerli per gradazione.....e.... non ho potuto che rassegnarmi a questa forte smania che prende un po' tutte le appassionate di patchwork !

Ecco i verdi

i rosa

i gialli....








Tutti rigorosamente sistemati in sacchettini diversi per poter in seguito velocizzare l'assemblaggio...

non vedo l'ora.

lunedì 9 gennaio 2012

E' TEMPO DI NUOVI PROGETTI

Ormai l'anno nuovo è iniziato a pieno ritmo, è arrivata anche la Befana  per portarsi via tutte le feste...
tutti gli addobbi sono stati richiusi in scatole e scatolette, i pannelli  ripiegati e riposti nell'armadio in attesa di un nuovo Natale...

E' ora  tempo di nuovi progetti, di nuove idee.
Volendo risistemare un po' l'armadio delle stoffe ed  utilizzare al meglio tutti i rimasugli di vecchi progetti...

ho sposato caldamente l'idea proposta da Jaqueline Morel nel suo libro: "Le petit monde de Jaqueline Morel".

Logicamente mi sono già messa all'opera .
Vedremo i risultati!!!!!

lunedì 2 gennaio 2012

AGGIORNAMENTI POST FESTIVITA'

Finalmente posso condividere con voi un pò dei regali che mi son cimentata a preparare per questo Natale.
Prima di tutti il progetto del presepe da muro: 
ho trovato quest'immagine su un libro di fiabe di mia figlia. Mi è subito piaciuta perchè mi da un senso di raccoglimento e di calore umano.
Ho utilizzato un colore azzurro per non interrompere l'armonia della scena...

per ottenere un pannellino da muro 40x30... spero la sorpresa sia stata gradita.
Quest'anno per la prima volta ho provato anche a riprodurre un progetto di Tilda: un cono porta dolci con  angelo... cosa ne dite?
La parte più complicata è certamente la capigliatura, dopo un po' di tentativi però sono riuscita ad ottenere qualche cosa di decente. Attaccato ad una porta o tra i mille rami di un albero......


anche questo progettino per me è stata una conquista.