domenica 3 maggio 2015

ESISTE UN PAESE...

Ogni tanto quando guardo il mio armadio delle stoffe mi spavento un po'... sembra che quasi non abbia fondo... sempre pieno di mille colori, di pezzetti di ogni dimensione... anche di avanzi di lavori terminati tempo fa....
Mi soffermo a guardarlo e rimiralo... cercando di capire come fare... come fare ad utilizzare anche quel piccolo pezzo di stoffa che ormai è "parte di scarto" di un progetto terminato... che ha avuto il suo significato, la sua storia...
quando anche questi pezzetti ti ritornano tra le mani, colleghi la gioia di quel momento in cui hai scelto gli abbinamenti delle stoffe, hai terminato e consegnato il "tuo nuovo progetto" ...

Come fare allora a non perdere nemmeno uno di questi magici pezzetti?
Ho messo subito a frutto la tecnica dell'applique' ripresa e perfezionata nel fantastico w.e. di cui vi ho parlato nei post precedenti...
e utilizzando un cartamodello preso in fiera a Bergamo da Monica di  Le tricot patchwork  mi sono cimentata nella vera costruzione di un paese...


Come ogni vera casa è indispensabile preparare ogni piccolo pezzo .... per poi assemblarlo insieme ed avere così un lavoro più che perfetto!


Il progetto riguarda la decorazione delle tende che andranno nella cameretta dei miei bimbi.
Volevo che il paesaggio fosse un paesaggio colorato, allegro, che invoglia a fantasticare, ad immaginare chi potrebbe abitare in una casa così colorata:solo persone che amano esser felici... nonostante tutto!
Venite allora con me in mezzo alle vie di questo super paese...


non vi viene voglia di bussare alle porte di queste casette?
Ora non mi resta che finire di profilare il secondo "paese" e poi vi aggiornerò su come finirò le tende.


buona notte a tutti. 
Elisa

1 commento:

  1. Sono molto. Otto molto carine. Attendo si vederle finite.
    Graziella

    RispondiElimina